Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Pubblicazione “30 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Macedonia del Nord”

book
In data odierna presso il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Macedonia del Nord è stata presentata ufficialmente la pubblicazione “30 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Macedonia del Nord” realizzata a cura dell’Ambasciata d’Italia a Skopje, per celebrare questo significativo traguardo raggiunto nei rapporti bilaterali tra i due Paesi.
L’evento è stato inaugurato dal Ministro degli Affari Esteri macedone, Bujar Osmani, che nel suo intervento ha sottolineato la continuità della collaborazione con l’Italia che ha contraddistinto tutti i Governi e Amministrazioni dell’ultimo trentennio, esprimendo gratitudine per il prezioso sostegno italiano ai fini del processo di integrazione europea della Macedonia del Nord.
Nel suo discorso, l’Ambasciatore Silvestri ha presentato l’edizione speciale, che raccoglie documenti storici, fotografie e articoli attraverso i quali viene raccontato il legame e la sincera amicizia tra i due Paesi non solo a livello istituzionale, ma anche tra le rispettive popolazioni. L’Ambasciatore ha sottolineato il continuo sostegno italiano all’integrazione euro-atlantica della Macedonia del Nord, ribadendo la piena fiducia del Governo Italiano nel futuro europeo del Paese, non solo per la sua posizione geografica, ma anche per i valori condivisi con i Paesi dell’Unione.
Con l’occasione, l’Ambasciatore ha ringraziato tutte le istituzioni macedoni e i partner dell’Ambasciata che nel corso degli anni hanno contribuito a rafforzare la cooperazione bilaterale in tutti i settori: politico, economico, sociale e culturale. Cooperazione confermata dalla frequenza e dall’alto numero di incontri e visite istituzionali avvenuti negli ultimi anni. A tale proposito è stata ricordata la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Skopje nel settembre 2022 e lo straordinario incremento delle occasioni di incontro, collaborazione e approfondimento messe in campo negli ultimi mesi dal Governo italiano, sotto l’impulso del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri Antonio Tajani, che hanno confermato come l’Italia sia sempre più al fianco della Macedonia del Nord.
Sul piano bilaterale, Silvestri ha poi ricordato i progetti di cooperazione allo sviluppo e i tanti gesti di solidarietà realizzati negli ultimi trent’anni, l’alto livello degli scambi e degli investimenti economici e infrastrutturali, la cooperazione nel campo della Giustizia, degli Affari Interni e per il rafforzamento della Pubblica Amministrazione, come pure la collaborazione nell’ambito della salute e della difesa, tanto in ambito NATO, che a livello istituzionale.
L’Ambasciatore ha concluso l’intervento con le parole del Vice Presidente Tajani, che è anche autore della prefazione al libro, insieme alla sua controparte macedone, il Ministro Osmani: “Trenta anni marcano la maturità di un rapporto, e se guardiamo indietro possiamo dire con soddisfazione di aver già realizzato molto. Ma non ci accontentiamo e vogliamo fare ancora di più, rilanciando ulteriormente la nostra cooperazione in tutti i settori, a partire da quello economico, per dare nuova linfa a un rapporto di amicizia profondo, costruito su una storia antica, ma proiettato al futuro.”
All’evento, moderato dal Dott. Mario De Rosa, sono intervenuti anche il Presidente della Commissione parlamentare per la politica estera Antonijo Miloshoski e il Presidente del Gruppo parlamentare per la cooperazione con l’Italia Elmi Aziri. Miloshoski ha sottolineato la collaborazione costante e ha inoltre ricordato alcuni momenti storici che testimoniano il contributo italiano per l’integrazione atlantica del Paese, ma anche a sostegno della liberalizzazione del regime dei visti.
Il Presidente del Gruppo parlamentare per la cooperazione con l’Italia ha elogiato la cooperazione interparlamentare basata sugli accordi bilaterali fra cui l’ultimo è stato firmato nel 2022. Un contributo speciale è stato dato dal primo Ambasciatore macedone in Italia, Viktor Gaber, che ha parlato dell’istituzione delle relazioni diplomatiche nel complesso contesto dei primi anni dell’indipendenza macedone, mettendo in rilievo il forte spirito di amicizia e solidarietà italiana.
Tra i numerosi ospiti presenti, tantissimi Ambasciatori e diplomatici, rappresentanti delle istituzioni macedoni, delle comunità religiose, delle Università e delle scuole, nonché collaboratori e amici dell’Ambasciata d’Italia.
La pubblicazione, come annunciato dall’Ambasciatore Silvestri, è disponibile anche in versione digitale sul sito web dell’Ambasciata d’Italia a Skopje (Ambasciata d’Italia Skopje – Sito Ufficiale Ambasciata d’Italia a Skopje (esteri.it)). Il libro vuole servire da punto di partenza affinché si possano reperire ulteriori materiali così da ricostruire assieme il più ampio quadro dei rapporti in questo trentennio. A tal scopo, si invitano tutti coloro che possiedono foto o ricordi di altri momenti topici da condividere, a inviarli all’indirizzo: culturale.skopje@esteri.it.
https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=813848420772348&id=100064415933486&mibextid=Nif5oz