Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visita a Strumica ed incontro con i Sindaci della regione per la promozione della lingua e cultura italiana

Data:

27/07/2018


Visita a Strumica ed incontro con i Sindaci della regione per la promozione della lingua e cultura italiana

Lo scorso 28 maggio, l’Ambasciatore Romeo ed il lettore dell’Ambasciata, Prof. Marco Pescetelli, si sono recati a Strumica per incontrare il sindaco, Kosta Janevski, e, in una riunione convocata ad hoc, i suoi colleghi delle cittadine e paesi rientranti nella stessa area amministrativa (tra cui Valandovo, Radovish, Bosilovo, Novo Selo, Dojran, Vasilevo). Oltre ai tradizionali rapporti di interlocuzione con i Sindaci, l'obiettivo - in questa fase - è discutere delle azioni per promuovere l'insegnamento della lingua italiana nelle scuole pubbliche di questa regione (che vede una presenza del 20% degli studenti di italiano in Macedonia) in continuità con gli incontri già avuti a Kumanovo, Labunishta e Ohrid. Lo scorso marzo il Governo macedone ha introdotto la lingua italiana (L2) nel curriculum della scuola pubblica a livello nazionale.

Gli incontri con i sindaci sono strategici per la promozione dell'insegnamento dell'italiano, in quanto essi hanno un potere finanziario diretto sui bilanci delle scuole.

Durante l'incontro, caratterizzato da grande cordialità e manifestazioni di forte simpatia verso l'Italia e tutto ciò che rappresenta il nostro Paese soprattutto a livello culturale, l’Ambasciatore ha precisato che l'introduzione della lingua italiana nel curriculum scolastico macedone non vuole porsi sul piano di una aspra competizione con altre lingue straniere già insegnate nel Paese, ma come un’ulteriore opportunità educativa offerta agli studenti macedoni per allargare i loro orizzonti culturali. Se mai - in passato - aveva sollevato forti perplessità l'esclusione dell'insegnamento dell'italiano nelle scuole considerata un'inspiegabile forma di discriminazione data la diffusione della nostra lingua e cultura in Macedonia.

Da parte di tutti i Sindaci, e in particolare da quello di Strumica grazie anche alla presenza in Italia di una folta comunità di quella città (concentrata in particolare a Piacenza), è stato espresso un grande interesse a promuovere la lingua italiana nelle rispettive scuole, compatibilmente con le risorse finanziarie messe a disposizione.

Dopo l'incontro nel municipio, insieme al Sindaco di Strumica, l’Ambasciatore ha visitato la scuola primaria "Sando Masev” dichiarando la disponibilità dell'Ambasciata ad intervenire per incentivare e supportare lo sforzo iniziale delle scuole, volto a favorire la maggiore diffusione dello studio della lingua italiana (peraltro già insegnata nell'istituto).

https://www.strumicanet.com/index.php/strumica/item/6133-%D0%B0%D0%BC%D0%B1%D0%B0%D1%81%D0%B0%D0%B4%D0%BE%D1%80%D0%BE%D1%82-%D0%BD%D0%B0-%D0%B8%D1%82%D0%B0%D0%BB%D0%B8%D1%98%D0%B0-%D0%B2%D0%BE-%D0%BC%D0%B0%D0%BA%D0%B5%D0%B4%D0%BE%D0%BD%D0%B8%D1%98%D0%B0,-%D0%BA%D0%B0%D1%80%D0%BB%D0%BE-%D1%80%D0%BE%D0%BC%D0%B5%D0%BE,-%D0%B2%D0%BE-%D0%BF%D0%BE%D1%81%D0%B5%D1%82%D0%B0-%D0%BD%D0%B0-%D1%81%D1%82%D1%80%D1%83%D0%BC%D0%B8%D1%86%D0%B0

 


289