Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

In memoriam 78° Anniversario della deportazione degli Ebrei Macedoni a Treblinka

Data:

09/03/2021


In memoriam 78° Anniversario della deportazione degli Ebrei Macedoni a Treblinka

In occasione del 78° anniversario della deportazione dei 7144 Ebrei macedoni a Treblinka, l’Ambasciata d’Italia a Skopje, in collaborazione con la Comunità Ebraica Macedone, l’11 marzo alle ore 18.00 presenterà un incontro online con Elso Merlo e Lidia Maksymovicz - rispettivamente il regista e la protagonista del docufilm “70072: la bambina che non sapeva odiare”*.

Il film – che sarà reso disponibile sul sito dell’Ambasciata d’Italia (https://youtu.be/Ezh-mfxNizE) dal 9 all’11 marzo - racconta la storia vera di una bambina di tre anni che venne separata dalla madre al momento di entrare nel campo di concentramento di Birkenau. L’esperienza della baracca del dott. Mengele, dell’adozione da parte di una coppia polacca in seguito alla liberazione nel 1945, e l’incontro con la madre 17 anni dopo, sono raccontati con serena umanità dalla protagonista stessa di quegli eventi.

Primo Levi, uno dei sopravvissuti della Shoah scrisse che se è impossibile capire cosa è accaduto è però imperativo conoscerlo, per evitare che si ripeta in futuro. La capacità di raccontare la storia di ciò che accadde - come fa questo film - e comunicarlo alle nuove generazioni è la prima arma per evitare che esse si ripetano.

 


501