Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Evento di commemorazione del Giorno della Memoria a Skopje e Presidenza italiana dell'IHRA

Data:

08/02/2019


Evento di commemorazione del Giorno della Memoria a Skopje e Presidenza italiana dell'IHRA

Lo scorso 28 gennaio, l’Ambasciatore Romeo ha partecipato, in qualità di rappresentante della Presidenza italiana dell'"International Holocaust Remembrance Alliance" (IHRA), alla cerimonia di commemorazione del Giorno della Memoria organizzata dal Ministero degli Affari Esteri macedone e dall’Ambasciata austriaca.

All'evento sono intervenuti il Ministro degli Esteri Nikola Dimitrov e l'omologo lituano, Linas Linkevivius, in visita a Skopje; la presidente della Comunità ebraica macedone, Berta Romano-Nikolic; l'Ambasciatrice austriaca Renate Kobler e l'Ambasciatore (a riposo) Thomas Michael Baier, Rappresentante Speciale austriaco presso l'IHRA.

Il Ministro Dimitrov ha ricordato gli eventi di commemorazione del marzo 2018 a Skopje, in occasione del 75mo anniversario della deportazione a Treblinka (e conseguente sterminio) dei 7114 Ebrei, residenti in aree che oggi fanno parte della Macedonia (ed all'epoca erano sotto occupazione bulgaro-tedesca), che videro la partecipazione congiunta dei Primi Ministri macedone Zaev e bulgaro Borisov, e la Conferenza regionale "A response to Antisemitic Hate Crime and addressing the security needs of Jewish Communities", organizzata nello scorso novembre dal MAE macedone in collaborazione con l'OSCE-ODIHR e l'"Holocaust Memorial Centre of the Jews from Macedonia". A conferma dell'impegno delle Autorità macedoni contro l'antisemitismo, egli ha altresì evidenziato l'adozione, come riferimento nazionale, sempre nel marzo 2018, da parte del Parlamento di Skopje della "definizione di lavoro" di antisemitismo adottata (e proposta) dall'IHRA nel 2016, pur essendo la Macedonia osservatore dell'Alleanza e non ancora membro effettivo.

Da parte sua, il Ministro Linkevicius ha dichiarato che "Never to be repeated" non è soltanto uno slogan in Lituania, ma è accompagnato da azioni concrete per ricordare e rafforzare l’eredità storica e culturale degli Ebrei lituani.

L'Amb. Baier si è soffermato sull’attività dell'IHRA dall'adozione della "Working Definition" di antisemitismo fino alla recente adozione, lo scorso 6 dicembre, da parte del Consiglio dei Ministri UE GAI di una Dichiarazione sull'antisemitismo.

Nel suo intervento, l’Ambasciatore, dopo aver ricordato il forte impegno dell'Italia contro l'antisemitismo anche nel contesto di altre organizzazioni internazionali, ad esempio con la Conferenza internazionale su "Responsibility of States, Institutions and Individuals in the fight against antisemitism in the OSCE area", che inaugurò, nel gennaio 2018, la nostra Presidenza dell'OSCE, ha ripercorso gli eventi principali e le attività svolti dalla Presidenza italiana evidenziandone il successo complessivo, a cominciare dall'organizzazione delle due sessioni plenarie, lo scorso anno, a Roma e Ferrara, sotto il coordinamento dell'Ambasciatore Sandro De Bernardin, Capo della Delegazione italiana presso l'IHRA e Presidente di turno fino al prossimo 5 marzo.

E' seguito un emozionante concerto del Duo austriaco-israeliano Timna Brauer & Elias Meiri sul tema "Songs from Jerusalem".

https://www.facebook.com/ItalyinMKD/photos/pcb.1886903694765238/1886892044766403/?type=3&__tn__=HH-R&eid=ARCdQv4oTD_WQ4zRlMpTeuxoszRDjr_ccSuxqN7C5yLACPilEoRGjQjRJ0JZU-QolOgIkDScSvE6a4eb&__xts__%5B0%5D=68.ARCPSNCPwlT3h74duLhykx9IVWvLxT5vwJIdXzatSGome8KCfNP7vafFkbiGqvhBGmYihYL5uKdF6oguQBLVjYce_FRWqjFeFn_tZqOUi2gvGiWjIR8onbUM6pC_zzKQW7aBEBUQ_AxOdu_rQGmyUZ21zxcjZtEUEmKwHOg6VySBlqMdOUqLqQz0jvXPz9D8kZXZPhHf8vzxzkqxRISszjnfp5BGbDGdwWWGWnLRB8RNzKwToSkyy-miDUPWXRlhh74e7ZyPR8Cbi48wVOk4QCUNaLgqtnItKZThi8CufQgtTFY1reGx9pZbp_oh78saCTOOeo6oIwEhlLnyAqa8aak0Tw

 

 


324